informazioni di contatto:

scrivi un messaggio:

Volo:Incluso
Prossima partenza: 24-02-2024 vedi tutte
Durata:14 giorni

A partire da 2.550 €

DETTAGLI
Volo:Incluso
Prossima partenza:vedi tutte
Durata:14 giorni
DETTAGLI

A partire da 2.550 €

THAILANDIA DYNAMIC EXPERIENCE

Volo:incluso
Durata:14 giorni

Un viaggio alla scoperta della Thailandia più autentica. Si inizierà con l’esplorazione della zona del fiume Kwai, con il suo famoso ponte e la Ferrovia della Morte; torneremo poi nella caotica e frizzante Bangkok, la capitale, con il suo forte contrasto tra la modernità dei suoi grattacieli e i templi e casette locali dal tetto spiovente. Da qui con un breve volo raggiungeremo la capitale del nord, Chiang Mai e inizieremo le visite, che saranno un mix tra quelle classiche, che non possono mancare, come il Tempio sulla Collina, o spostandoci a Chiang Rai il Tempio Bianco, ma soprattutto vedremo ed entreremo in contatto con l’autentica Thailandia, visitando zone rurali, pescheremo e pranzeremo con i con i locali a Pha Yao; più a nord, a confine con il Laos raggiungeremo con un soft trekking la cima del monte Phu Chi Fha, godendo di un panorama mozzafiato. E infine, in un escalations di emozioni a Chiang Rai  avremo la possibilità di soggiornare in una farmstay locale, a stretto contatto con la famiglia contadina che ci accoglierà come amici. Con loro esploreremo il podere, impareremo tecniche di lavorazione del riso, come si estrae la gomma dalla corteccia dell’albero di Caucciù, andremo al mercato locale per reperire gli ingredienti che serviranno per la cooking class serale, occasione unica per apprendere la sapienza locale nel preparare piatti speziati e deliziosi.

Punti di forza:

  • Tour massimo 8 partecipanti
  • Soggiorno sul fiume Kwai e bagno alle cascate
  • Walking tour a Chang Mai
  • Pesca e pranzo con pescatori locali a Phayao
  • Soft trekking sul Monte Phu Chi Fah al confine col Laos
  • Soggiorno e attività con la famiglia locale nella Farmstay
  • PARTENZA OGNI SABATO

 

La quota comprende

  • Voli intercontinentali e domestici
  • Tutti i trasferimenti da/per l’aeroporto
  • Sistemazione negli hotels indicati in camera doppia con servizi
  • Pasti come indicato nel programma
  • Mezzi di trasporto: auto/minivan/bus con aria condizionata 
  • Guida parlante italiano 
  • Ingressi ove previsti
  • Tasse locali
  • Assistenza di viaggio 24h Pianeta Gaia
  • Assicurazione medico, bagaglio e annullamento Top Pianeta Gaia

La quota non comprende

  • Le tasse aeroportuali
  • I pasti non indicati
  • Le bevande non indicate come incluse
  • Le mance e gli extra in genere
  • L’estensione facoltativa dei massimali medici
  • Quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

A partire da 2.550 €per persona

Richiedi informazioni
Prossime partenze:
data quota
24-02-2024 Disponibile 2550.00
02-03-2024 Disponibile 2550.00
09-03-2024 Disponibile 2550.00
25-05-2024 Disponibile 2450.00
01-06-2024 Disponibile 2450.00
08-06-2024 Disponibile 2450.00
15-06-2024 Disponibile 2450.00
22-06-2024 Disponibile 2450.00
29-06-2024 Disponibile 2450.00
06-07-2024 Disponibile 2450.00
13-07-2024 Disponibile 2450.00
20-07-2024 Disponibile 2650.00
27-07-2024 Disponibile 2750.00
10-08-2024 Disponibile 2950.00
17-08-2024 Disponibile 2950.00
24-08-2024 Disponibile 2750.00
31-08-2024 Disponibile 2650.00
07-09-2024 Disponibile 2450.00
14-09-2024 Disponibile 2450.00
21-09-2024 Disponibile 2450.00
28-09-2024 Disponibile 2450.00
05-10-2024 Disponibile 2450.00
12-10-2024 Disponibile 2450.00
19-10-2024 Disponibile 2450.00
26-10-2024 Disponibile 2450.00


 

ALTRE QUOTE OBBLIGATORIE

• 60€ QUOTA DI ISCRIZIONE

• 360€ TASSE AEROPORTUALI (SOGGETTE A VARIAZIONE FINO ALL’EMISSIONE DEI BIGLIETTI)

MINIMO PARTECIPANTI

  • VIAGGIO CONFERMATO AL RAGGIUNGIMENTO DI MINIMO 2 PARTECIPANTI (MASSIMO 8 PARTECIPANTI)

TERMINI DI PAGAMENTO

• ACCONTO DEL 30% AL MOMENTO DELL’ISCRIZIONE

• SALDO 45 GIORNI PRIMA DELLA PARTENZA

Voli

Partenza possibili dai principali aeroporti italiani

Hotel

città hotel n. notti camera trattamento
Bangkok Holiday Inn Silom 1
Fiume Kwai River Kwai Resotel 1
Bangkok (Rattanakosin) Ayathorn 3
Chiang Mai Viang Luang Resort 2
Phayao M2 Waterside 1
Chiang Khong Teak Garden Riverfront 1
Mae Chan (Chiang Rai) Ahsa Farmstay 1
Chiang Rai Nai Ya hotel 1

La categoria delle strutture alberghiere può essere personalizzata sulla base delle diverse esigenze

Info Paese - THAILANDIA

  INFORMAZIONI UTILI

Il fuso orario
Nel Regno di Thailandia è sette ore avanti rispetto all’ora del meridiano di Greenwich (GMT + 7). Considerate 5 ore avanti rispetto all’Italia in estate, 6 ore in inverno. Infine non dimenticate che in Thailandia vige il calendario Buddhista. Aggiungete dunque 543 anni al vostro buon vecchio calendario gregoriani. E solo una questione d’abitudine, ma è sempre strano ritrovarsi nel 2547 o nel 2548.

Visti e Passaporti
Tutti i turisti che arrivano in Thailandia devono avere un passaporto in corso di validità. Il Visto non è necessario per i membri della Comunità europea con volo di andata e ritorno confermato e con soggiorno inferiore ai 30 giorni. Per tali soggiorni (meno di un mese senza visto) il Passaporto deve essere imperativamente valido per 3 mesi dopo il rientro in Italia, ma cresce il numero di paesi del sud-est asiatico che richiedono una validità residua di 6 mesi dal rientro in patria. Questo vale sicuramente anche in Thailandia per i soggiorni superiori ai 30 giorni (con visto). Avete deciso di visitare la Thailandia (soggiorno non superiore ai 30 giorni) e i paesi vicini: alla frontiera otterrete senza problema un visto (in Malysia non serve perché si può rimanere 30 giorni senza visto) Il passaporto dovrà tuttavia essere valido per 6 mesi dopo il ritorno della Thailandia.

Avvertenze e Consigli
Per recarvi in Thailandia, potete scegliere qualsiasi mezzo di trasporto, indipendentemente dal visto. Ricordatevi di controllare la scadenza scritta sul passaporto perché non sempre si tratta di 30 gironi precisi, talvolta sono meno.

Elettricità
Funziona a 220 V con prese tipo Americano. Procuratevi un Adattatore sul posto o prima della partenza dall’Italia.

Vaccinazioni
Non c’è obbligo di vaccinazione per i viaggiatori provenienti dall’Europa. Si consigliano le misura già in uso in Italia: Antitetanica, Antipolio,Antiepatite A e B, tifo. Non sono richieste profilassi né vaccinazioni, a meno che il viaggiatore non provenga da o non abbia attraversato zone contaminate. Un certificato per la febbre gialla è richiesto ai turisti provenienti dai seguenti Paesi: Bolivia, Brasile, Colombia, Perù, Angola, Burkina Faso, Gambia, Ghana, Guinea, Mauritania, Mali, Nigeria, Sudan e Repubblica Democratica del Congo.
Si prega di verificare le norme in vigore presso le Autorità Sanitarie e visitare il sito www.viaggiaresicuri.it

Moneta e servizio banche
La moneta thailandese, il Baht, non ha un cambio fisso con nessun’altra valuta ed è piuttosto fluttuante in base all’andamento dei mercati mondiali. Potete verificare il tasso di cambio anhe direttamente dal nostro sito nella sezione links utili

Comportamento e Costumi
Il Re e famiglia reale sono molto rispettati, durante l’inno bisogna alzarsi in piedi.
Nei tempi Buddhisti si entra scalzi e ci si siede badando bene a non mostrare i piedi a Buddha. Abbigliamento dignitoso. Tutte le figure di Buddha, piccole e grandi, anche consunte e rovinate, sono sacre.
Negli Autobus per le donne ricordiamo di non occupare mai i sedili anteriori dell’autobus perché sono riservati ai monaci, i quali sono tenuti a evitare ogni contatto fisico con le donne. Il saluto
I Thailandesi non si stringono la mano, il Wai saluto tradizionale, consiste nel tenere la mani giunte, come per pregare. Non si può toccare la testa dei locali neanche ai bambini, la testa e considerata la parte più importante e sacra.

Clima
Esistono due diversi tipi di clima in Thailandia: uno tropicale tipico della maggior parte del paese e l'altro tropicale monsonico nelle regioni del sud e del sud-est. Il clima tropicale della Thailandia, caratterizzato da tre stagioni, è dolce tutto l'anno e particolarmente adatto a tutti coloro che amano il sole. La stagione calda dura da Febbraio a Maggio, la stagione delle piogge da Giugno a Ottobre e la stagione fresca da Novembre a Gennaio. Le temperature non raggiungono mai vette estreme e variano da un massimo di 35° in Aprile ad un minimo di 20° a Dicembre. Le piogge della stagione dei monsoni possono mostrarsi significativamente pesanti ma raramente lunghe e ogni giorno normalmente si conclude con uno spettacolare tramonto.

In Thailandia esistono tre diverse stagioni: asciutta e molto calda da marzo a maggio (a Dicembre, le temperature si aggirano intorno ai 26° a Bangkok, 22° a Chiang Mai e 27° in Songkhla), umida e piovosa da giugno a ottobre (a Settembre, 28° a Bangkok, 27° a Chiang Mai e 28° a Songkhla) asciutta e prevalentemente calda da novembre a febbraio (a Marzo, 29° a Bangkok, 23° a Chiang Mai e 28° a Songkhla).
Le piogge portate dai monsoni si concentrano soprattutto da luglio a ottobre ed il tasso di umidità rende il caldo quasi insopportabile. Trattandosi di un clima tropicale, le temperature si mantengono invariate tra un massimo di 35° e un minimo di 24° per tutto l’anno, tuttavia, il periodo migliore per visitare la Thailandia è da metà ottobre a metà febbraio. In questa stagione, infatti, le temperature sono dolci in tutto il paese, ad eccezione del nord in cui, a causa dell’altitudine, le notti sono più fresche e le giornate rimangono tiepide. A sud da ottobre a gennaio le piogge sono abbondanti e nella zona di Bangkok i temporali sono frequenti ma lasciano presto posto a bellissime schiarite. Nelle regioni marine di Pattaya e Phuket il microclima è più soleggiato. Da settembre a ottobre, il clima è influenzato dai monsoni mentre da aprile a ottobre i venti soffiano soprattutto da sud-est.

A partire da 2.550 €

Introduzione

Un viaggio alla scoperta della Thailandia più autentica. Si inizierà con l’esplorazione della zona del fiume Kwai, con il suo famoso ponte e la Ferrovia della Morte; torneremo poi nella caotica e frizzante Bangkok, la capitale, con il suo forte contrasto tra la modernità dei suoi grattacieli e i templi e casette locali dal tetto spiovente. Da qui con un breve volo raggiungeremo la capitale del nord, Chiang Mai e inizieremo le visite, che saranno un mix tra quelle classiche, che non possono mancare, come il Tempio sulla Collina, o spostandoci a Chiang Rai il Tempio Bianco, ma soprattutto vedremo ed entreremo in contatto con l’autentica Thailandia, visitando zone rurali, pescheremo e pranzeremo con i con i locali a Pha Yao; più a nord, a confine con il Laos raggiungeremo con un soft trekking la cima del monte Phu Chi Fha, godendo di un panorama mozzafiato. E infine, in un escalations di emozioni a Chiang Rai  avremo la possibilità di soggiornare in una farmstay locale, a stretto contatto con la famiglia contadina che ci accoglierà come amici. Con loro esploreremo il podere, impareremo tecniche di lavorazione del riso, come si estrae la gomma dalla corteccia dell’albero di Caucciù, andremo al mercato locale per reperire gli ingredienti che serviranno per la cooking class serale, occasione unica per apprendere la sapienza locale nel preparare piatti speziati e deliziosi.

Richiedi Informazioni

Punti di forza:

  • Tour massimo 8 partecipanti
  • Soggiorno sul fiume Kwai e bagno alle cascate
  • Walking tour a Chang Mai
  • Pesca e pranzo con pescatori locali a Phayao
  • Soft trekking sul Monte Phu Chi Fah al confine col Laos
  • Soggiorno e attività con la famiglia locale nella Farmstay
  • PARTENZA OGNI SABATO

 

Foto di viaggio

5125

Quando partire

  • Gen
  • Feb
  • Mar
  • Apr
  • Mag
  • Giu
  • Lug
  • Ago
  • Set
  • Ott
  • Nov
  • Dic

Richiedi informazioni

  • 1° GIORNO - SAB 24-02-2024 ITALIA - BANGKOK (-/-/-)

    Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale per Bangkok, pasti e pernottamento a bordo.
     

  • 2° GIORNO - DOM 25-02-2024 BANGKOK (-/-/-)

    Arrivo a Bangkok, trasferimento in hotel, pasti liberi e pernottamento
     

  • 3° GIORNO - LUN 26-02-2024 BANGKOK - FIUME KWAI (B/L/D)

    Colazione e partenza per il celebre Maeklong Railway Market, ovvero il mercato locale attraversato dalla ferrovia. La curiosità di questo luogo è dovuta al fatto che le merci sono disposte lungo i binari e ad ogni passaggio del treno una parte di essa deve essere rimossa per poi essere riposizionata subito dopo. Proseguimento per il celebre mercato galleggiante di Damnernsaduak a bordo delle tipiche long tail boats. Dopo il pranzo in ristorante locale, trasferimento alla stazione ferroviaria di Tham Krasae e dopo la visita ad una grotta che custodisce un piccolo tempio buddista, partenza a bordo dell’antico treno che percorre ripide pareti di montagna, costeggiando il fiume. Arrivo alla stazione di Tha Kilaen e proseguimento in auto fino al molo di imbarco di Pak Saeng, per una risalita del fiume in motolance fino al resort sulle rive del fiume. Sistemazione in chalet di legno, cena e pernottamento.
     

  • 4° GIORNO - MAR 27-02-2024 FIUME KWAI - BANGKOK (B/L/-)

    Prima colazione e trasferimento al Parco Nazionale Sai Yok Yai, (Opzionale a pagamento) sarà possibile giungere al parco direttamente dal Resort attraverso una entusiasmante crociera. La navigazione verrà effettuata a bordo delle long tail boats, risalendo un lungo tratto del fiume Kwai ed attraversando paesaggi di bellezza unica, dominati dalla jungla. Giunti al parco salita a bordo di una grande chiatta in legno con tetto in paglia che verrà trainata sotto le cascate (consigliato il costume da bagno), rinfresco a bordo a base di caffè e frutta fresca. Proseguimento per la provincia di Kanchanaburi, dove scorre il leggendario fiume Kwai. Visita del celebre ponte sul fiume e pranzo al ristorante galleggiante situato sotto il ponte. Rientro a Bangkok e arrivo a Rattanakosin, sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
     

  • 5° GIORNO - MER 28-02-2024 BANGKOK (B/L/-)

    Prima colazione e visita del Palazzo Reale e del Tempio del Buddha di Smeraldo. Pranzo incluso. Nel pomeriggio visita dei principali templi della città: il Wat Po, il monastero Buddista più antico della città noto per custodire con la gigantesca statua del Buddha reclinato, proseguimento per il Wat Arun, residenza reale durante la fine del XVIII secolo, situato sulla sponda opposta del Fiume Chao Praya meglio conosciuto come “Tempio dell’Aurora”, la cui gigantesca pagoda costituisce l’immagine per antonomasia di Bangkok. Ultima tappa al Wat Traimit che contiene al suo interno l’imponente statua del Buddha in oro massiccio, la più grande del mondo. Rientro in hotel. Cena libera e pernottamento.
     

  • 6° GIORNO - GIO 29-02-2024 BANGKOK - AYUTTHAYA - CHINA TOWN (B/L/-)

    Colazione e partenza per Ayuttaya. Visita al Wat Sri Samphet, il tempio dell’antico palazzo Reale e costituito da tre gigantesche pagode campaniformi. L’attiguo Wat Mongkhon Bophit cela una statua del Buddha in posizione seduta di gigantesche dimensioni. Un' altra rovina rinomata è il Wat Mahathat, la testa in pietra di una statua sacra distrutta durante l’invasione birmana del XVIII secolo è infatti oggi intrappolata tra le radici di un grande salice. Appartiene invece all' inizio del XVII secolo, il Wat Chai wattanaram, la cui possente rovina a torre centrale, con quattro torri satellite, si affaccia oggi sul corso del fiume Chao Praya. Proseguimento per Rattanakosin (Bangkok antica) per uno street food lunch a base di Khao Na Kai, presso un ristorante locale. A seguire, inizio del walkingtour di Chinatown. Prima tappa lungo la Charoen Krung Road, dove si trova il cuore spirituale del quartiere ed attorno al quale China Town è sorta: il tempio Wat Mangkhorn Kamalawat, all’interno del quale vengono venerate varie divinità Confuciane, del Buddhismo Mahayana e del Buddhismo Tantrico. Il Wat Mangkhorn luogo di preghiera per i laici e importante residenza e scuola per i monaci. Dalla parte opposta della strada si trova il mercato del fresco dove sono esposti in vendita, gli esotici ingredienti della cucina cinese, tra i quali i cetrioli di mare, castagne cinesi e vari altri tipi di frutta secca ed essiccata ed ovviamente varie qualità di thè e tantissime spezie! Al mercato ci saranno inoltre varie opportunità per assaggi di cibi locali, molti dei quali costituiscono un originale mix tra cucina thai e cinese altrove irreperibili! Si raggiungerà inseguito la Yaowarat Road dove si trova il grande mercato all’ingrosso specializzato in frutti di mare e da qui ad una rinomata bakery per assaggiare il tipico ‘mooncake’ cinese, a seguire sosta in una casa di thè per alcuni assaggi. Rientro in hotel, cena libera e pernottamento.
     

  • 7° GIORNO - VEN 01-03-2024 BANGKOK - RATTANAKOSIN - CHIANG MAI (B/-/-)

    Prima colazione e mattinata libera. Nel pomeriggio si proseguirà verso il palazzo del municipio dietro al quale si apre una fitta rete di vicoli ricchi di street food di alta qualità. Si potrà assaggiare il fritto di taro, radicchio o tofu, ma anche il ‘khao na kai’ a base di pollo. Si giunge così al sito della prima religione: il Chao Pho Seua, un santuario Confuciano. Decine di negozi qui vendono oggetti di culto, vesti per monaci, offerte da portare ai templi, e vari altri oggetti utilizzati nei riti buddisti. Si giunge così al ‘Sao Chincha’, o ‘grande altalena’, edificata in legno ed alta oltre trenta metri, veniva un tempo utilizzata dai brahmini per riti propiziatori brahmanici. Spicca qui la fede per il Dio Vishnu al quale è dedicato il tempio Dev Mandhir, nel quale anche i non praticanti del culto Brahmanico possono insolitamente accedere. Si ritorna quindi al punto di partenza salendo sulla ‘Montagna d’oro’ prima del tramonto. Trasferimento in aeroporto e volo per Chiang Mai. Arrivo e trasferimento in hotel, cena libera e pernottamento
     

  • 8° GIORNO - SAB 02-03-2024 CHIANG MAI (B/L/-)

    Il centro storico di Chiang Mai è adagiato su di una larga vallata delimitata ad est dall’imponente monte Doi Suthep che sale fino a 1600 mt sovrastando l’intera città. È qui che dopo la prima colazione si salirà al mattino per raggiungere uno dei santuari più celebri e sacri dell’intero paese: il Wat Phrathat Doi Suthep, edificato a oltre 1000 mt. di altitudine. La leggenda racconta che il luogo della sua costruzione venne indicato dall’errare di un mitologico elefante bianco che sul suo dorso trasportava una sacra reliquia del Buddha. La reliquia venne sepolta dove oggi si trova l’imponente Chedi dorato al centro del santuario, una delle immagini religiose più ricorrenti della Thailandia. Pranzo in un ristorante locale. Subito dopo si partirà per un interessante walking tour, si visiteranno il Wat Phantao, tempio risalente al XIV secolo e tra i più begli edifici religiosi costruiti in legno della città. Il ‘Wiharn’ infatti (il luogo di preghiera dei fedeli) è interamente costruito in pregiato legno di teak sapientemente scolpito. Si proseguirà per il museo Lanna Architecture Center. Al centro della piazza si trova un monumento commemorativo dedicato ai tre re fondatori della città. Di fronte ad esso si trova, all’interno di un edificio edificato in stile coloniale, il Lanna Folklife Museum che offre una panoramica degli usi e costumi delle genti del Nord. Sulla piazza si affaccia anche il tempio più antico e forse più affasciante dei 119 luoghi di culto racchiusi tra le antiche mura. Si tratta del Wat Inthakhin Sadue Muang, un piccolo e grazioso gioiello dove venne originariamente custodita la pietra di fondazione della città. Sull’angolo nord-ovest della piazza si trova invece il complesso del Chuan Chom, non lontano dal palazzo che nel XIX secolo assunse la funzione di carcere femminile della città. Si è conservata fino ad oggi la tradizione che diverse ex-detenute trovassero impiego in questo complesso come massaggiatrici. Il complesso è anche dotato di bar e ristorante. A richiesta e a seconda della disponibilità da verificare al momento, i partecipanti potranno provare il massaggio delle ex-detenute (massaggio ed eventuali consumazioni facoltative e non incluse). Rientro in hotel cena libera e pernottamento. Il sabato nelle ore pomeridiane e serali, la città antica si ravviva grazie ai mercati che trovano posto al suo interno durante i fine settimana. Qui è possibile anche assaggiare lo street food (costo non incluso)
     

  • 9° GIORNO - DOM 03-03-2024 CHIANG MAI - PHAYAO (B/L/-)

    Dopo colazione partenza per Phayao, cittadina caratteristica che si affaccia su un grande lago dove vive una comunità di pescatori. Escursione in barca per pescare e pranzare con loro. Si raggiungerà quindi la città posta sulla sponda opposta del lago. Imbarco su piccole imbarcazioni a remi per raggiungere una piccola isoletta che custodisce l’antichissima statua del Buddha Tilok Aram. Al termine delle visite trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento a Phayao.
     

  • 10° GIORNO - LUN 04-03-2024 PHAYAO - CHIANG KHONG (B/L/-)

    Dopo la colazione, si lascerà la valle di Phayao per dirigersi verso le alte montagne che separano la Thailandia dal Laos. Ai piedi della catena montuosa si trova il piccolo centro tradizionale di Chiang Kham, in cui è denotabile la presenza di una lunga serie di antichi templi in stile Lanna dei quali uno edificato interamente in legno ed unico nel suo genere: il Wat Nantaram. Chiang Kham offre poi un abitato rustico ed esotico composto da antiche abitazioni di legno, tra le quali quelle della comunità Thai Leu si distinguono per bellezza, tanto che alcune di esse sono divenute case-museo. Fondato nel XII secolo dai birmani di Pagan a demarcare il confine orientale del loro impero. Si lascerà’ Chiang Kham per entrare nel territorio della vasta provincia di Chiang Rai salendo le alte montagne al confine con il Laos. Sosta alle cascate Phu Sang. Pranzo in ristorante. Attraversando vari villaggi tribali si salirà quindi fino a raggiungere un’area paesaggistica di grande interesse dove le montagne si innalzano formando picchi dalle bizzarre conformazioni. Una in particolare è diventata molto nota tra i locali. La sua conformazione aguzza ricorda un dito che punta il cielo, che in thai viene tradotto con “Phu Chi Fah”. Raggiunge I 1600Mt di altitudine. Si potrà salire fino alla vetta per ammirare una vasta panoramica sul Laos percorrendo un facile sentiero della lunghezza di circa 800Mt. Si proseguirà per Chiang Khong, importante centro commerciale e di smistamento sul grande fiume Maekhong, sulla cui riva opposta si trova la città laotiana di Huay Xai. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
     

  • 11° GIORNO - MAR 05-03-2024 CHIANG KHONG - CHIANG RAI (B/L/D)

    Dopo la colazione si percorrerà la strada rurale che ancora costeggia il Maekhong, con panoramiche sulle montagne laotiane, fino ad un villaggio di etnia Thai Leu, dove le donne anziane ancora sono dedite all’antica e tradizionale arte della tessitura, che praticano con grandi e rudimentali telai in legno. Si attraverserà quindi la provincia di Chiang Rai da est a ovest, penetrando la pianura alluvionale del fiume Maekok fino a raggiungere una nuova catena montuosa, anch’essa con funzione di confine naturale ma in questo caso con la Birmania. Ai piedi degli aspri rilievi si apre un paesaggio collinare dove si trova l’Ahsa Farmstay, un podere gestito da etnie Akha e Thai Yai. Si giungerà in tempo per il pranzo. Sistemazione nelle camere e nel pomeriggio visita del podere. Tra le coltivazioni tropicali si distingue l’albero del caucciù. I fattori locali ci mostreranno come estrarre la gomma naturale dalla corteccia. A seguire, apprendimento delle tecniche di semina del riso (abbigliamento consono fornito in loco). Si potrà provare la sauna che i locali praticano all’interno di gabbie per galli da combattimento, convertiti per l’occasione. Trasferimento al vicino mercato del centro di Mae Salong Nai, qui si acquisteranno gli ingredienti per la cena che verrà preparata assieme agli ospiti del podere. Questa cooking class sarà l’occasione per apprendere la sapienza locale nel preparare piatti speziati e deliziosi. Cena a base delle pietanze preparate e pernottamento al farmstay.
     

  • 12° GIORNO - MER 06-03-2024 CHIANG RAI (B/L/-)

    Colazione e partenza per una giornata dedicata alle alte montagne che percorrono la parte ovest della provincia di Chiang Rai, segnando il confine con la Birmania. Negli ultimi due secoli queste montagne hanno costituito la destinazione finale delle migrazioni di vari popoli dalle diverse origini. Popolazioni della montagna quali Karen, Thai Yai, Akha e Lahu sono state tra le prime a giungere, provenienti dalla Birmania, dallo Yunnan o dall’Himalaya. L’ultima importante migrazione risale alla metà del XX secolo e ha visto protagonisti i cinesi nazionalisti fuggiti dalla Cina in seguito alla vittoria di Mao. Questi ultimi hanno portato tra queste montagne la tradizione del tè. Vari popoli tribali hanno invece più recentemente convertito precedenti coltivazioni di oppio in caffè, trasformando la Thailandia in uno dei maggiori esportatori di arabica al mondo. La montagna del Mae Salong è famosa per il tè cinese. Saliti in quota, si potranno ammirare i filari che si allungano sulle pendici della montagna a perdita d’occhio creando un effetto visivo di forte effetto. Presso i villaggi Akha abbarbicati sulle ripide pendici del monte Chang Mup si troverà invece il caffè, salendo oltre i 1400mt di altitudine. Qui si trovano postazioni di avvistamento un tempo utilizzate dall’esercito thailandese che oggi possono essere utilizzate dai turisti per ammirare gli splendidi paesaggi che si aprono sul versante birmano del confine. Pranzo e trasferimento nel primo pomeriggio per un’intera giornata dedicata agli artisti contemporanei più noti del paese. Per primo si visiterà il famoso “Tempio Bianco”, o Wat Rong Khun. Disegnato del maestro Chalermchai, ripropone il messaggio buddista dei cicli vitali del Samsara in chiave moderna. Per secondo la l Baan Dam, o “Casa Nera” o Baan Dam, del maestro Thawan. La sua creatività ed astrazione insistono sul decadimento della vita ed il ritorno della materia verso una grande anima divina. Infine, il più appariscente il Wat Rong Seua Ten, o “tempio blu”, di Putha Kabkaew, un allievo del maestro Chalermchai. Effetti psicodelici, colossali statue raffiguranti inquietanti “Yak”, i demoni buddisti, o animali mitologici quali il “Makara”, catturano l’attenzione del visitatore. Rientro a Chiang Rai, sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento.
     

  • 13° GIORNO - GIO 07-03-2024 CHIANG RAI - ITALIA (B/-/-)

    Prima colazione e trasferimento in aeroporto.
     

  • 14° GIORNO - VEN 08-03-2024 ITALIA (-/-/-)

    Pasti e pernottamento a bordo.

    LEGENDA PASTI:
    (B/-/-) = COLAZIONE INCLUSA
    (-/L/-) = PRANZO INCLUSO
    (-/-/D) = CENA INCLUSA
     

I nostri esperti

l'esperto

Max Balboni

Aperiviaggi

Le live con i nostri Esperti per scoprire le destinazioni più affascinanti raccontate direttamente da chi le programma e visita in prima persona

Prossimi Aperi-Viaggi in programma

Panama

07-03-202418:30Con Andrea

Partecipa
...

Laos, il Regno del milione di elefanti

21-03-202418:30Con Massimiliano

Partecipa
...

Sudafrica 1: la Provincia di Cape Town

04-04-202418:30Con Elisabetta

Partecipa
...
vedi tuttiStorico Aperiviaggi

Viaggi correlati

  • THAILANDIA
  • Viaggi di Gruppo con Guida Locale
...

24-02-2024 | 12 giorni

A partire da 2.490 €

  • THAILANDIA
  • Viaggi di Gruppo con Guida Locale
...

24-02-2024 | 10 giorni

A partire da 1.990 €

  • CAMBOGIA
  • Viaggi di Gruppo con Guida Locale
...

26-02-2024 | 15 giorni

A partire da 3.150 €

  • MALESIA
  • Viaggi su misura personalizzati
...

8 giorni

A partire da 2.450 €

  • THAILANDIA
  • Viaggi di gruppo con accompagnatore dall'Italia
...

10 giorni

A partire da 3.450 €

  • CAMBOGIA
  • Viaggi di gruppo con accompagnatore dall'Italia
...

16 giorni

Quota 4.690 €